The ultimate Banana Bread : una versione vegana

Vegan Banana BreadNon so voi, ma io fino a fine settembre non accendo il forno praticamente mai. Un po’ è per il caldo, un po’ è perché ho poca voglia di carboidrati e farine e preferisco cibi più freschi.

Con Ottobre scatta il mese del carboidrato libero 😀 o meglio…il mese della cucina comfort food, dei dolci di casa, delle torte rustiche, soffici e semplici, delle fette da inzuppare, delle tazze di latte e caffè e delle tisane calde e profumate. Diciamo che è il mese delle coccole e della cucina curativa.

La sottoscritta ha quindi deciso di dedicare questa settimana intera alla colazione e, tra le altre cose, a rivisitare il banana bread. Per chi non lo sapesse questo finto pane alle banane, che poi invece è un cake, è tra i miei dolci preferiti così come il banofee pie e altri dolci alle banane. E’ un frutto che a me piace molto è che mi ricorda l’infanzia. D’altronde ci sarà un motivo se “banana” è stata la prima parola che ho scelto di pronunciare… 😀

Quella che vi propongo oggi è una variazioni sul tema del famoso dolce con la banana schiacciata nell’impasto. Si tratta di una versione totalmente vegetale. Dopo qualche esperimento ho verificato che per eliminare gli ingredienti con derivati animali nei dolci si può sostituire:

•il burro con una quantità di poco inferiore di olio… di oliva, di mais o di cocco a seconda della ricetta
•il latte con le bevande vegetali di soia, mandorle, cocco (senza zuccheri aggiunti)
•le uova vanno sostituite con un altro liquido che può essere latte o yogurth vegetale, oppure con fecola o amidi che fanno da leganti

In realtà sulle uova si apre un capitolo controverso perché si tratta di un alimento la cui consistenza vischiosa e il potere lievitante e legante sono davvero difficili da ottenere con alternative vegetali , io sto ancora facendo diversi esperimenti.

In questa ricetta però il latte di cocco ha funzionato bene. La consistenza è un po’ umida e comunque morbida. Ho anche aggiunto del cioccolato fondente a pezzetti perché non sempre serve rinunciare alla golosità per scegliere un’alimentazione più sostenibile.

Che dire…come altre ricette vegan di cui mi sono innamorata questo banana bread rivisitato è stato una bella scoperta. Penso che tornerà sul tavolo della cucina parecchie volte durante i prossimi mesi. Vi invito a farci un pensierino, è davvero l’ideale per la colazione e la merenda di questo autunno/inverno.

Vegan Banana Bread_01Ingredienti:

– 180g banane mature
– 250g farina integrale
– 100g zucchero di canna grezzo
– 40ml burro di cocco
– 60ml latte di cocco
– un pizzico sale
– 1 cucchiaio abbondante di lievito naturale per dolci
– 1 punta di cucchiaino di bicarbonato
– 80g di cioccolato fondente in gocce

Preparazione:

Sbucciate le banane, tagliatele a pezzetti e, con l’aiuto di una forchetta, schiacciatele fino a rendetele una crema. Aggiungete alle banane, lo zucchero, il burro di cocco sciolto e il latte di cocco e mescolate bene con un frustino per amalgamare tutto. In una ciotola unite la farina, il lievito, il sale e mescolate. Incorporate gli ingredienti liquidi a quelli secchi, mescolando lentamente con una spatola, fino ad ottenere un composto omogeneo e umido. Unite infine le gocce di cioccolato.

Oliate e infarinate una teglia da plum cake e versateci l’impasto. Infornate per 45-50 minuti, a forno preriscaldato a 180°. Se il dolce dovesse scurirsi troppo in superfice durante la cottura copritelo con della carta da forno. Una volta cotto, estraete il dolce dallo stampo e fatelo raffreddare su una gratella per dolci.

…E buona colazione! 😉

Vegan Banana Brad_02

Annunci