Aspettando primavera. Homemade coppa del nonno

IMG_1233

Ed è arrivato Marzo. Timido e incerto. A volte ancora invernale, con le sue nevi tardive o il freddo pungente del mattino. Altre volte invece così primaverile, con le giornate luminose, le fioriture anticipate, le giacche leggere e i pomeriggi che sembrano fatti apposta per liberare gli acquiloni.

E così si ritorna a correre, ad andare in bici al parco (e a far finta di fare la dieta). Ogni sua giornata grigia potrebbe essere l’ultimo ostinato freddo prima del tiepido calore della primavera, che si annuncia con un mazzolino di mimose e con tanti nuovi progetti. Per imparare a non lasciarsi assorbire dal lavoro e da questa città frenetica, e a dedicare più tempo alle nostre passioni e alle nostre attitudini che troppe volte releghiamo in quel “tutto il resto” che invece dovrebbe essere ciò che ci rende vivi. Un nuovo corso di pasticceria e un altro per imparare a suonare l’ukulele. E un nuovo grande viaggio.

Mi piace così Marzo, perché clemente o rigido che sia è il mese che si porta via l’inverno e ci traghetta verso una nuova stagione. E soprattutto è il mese adatto per rispolverare la gelatiera, e ricominciare a mangiare il gelato 😀

IMG_1226

Coppa del nonno homemade

Ingredienti x 4 coppette

– 2 tuorli
– 120g di zucchero bianco
– 250ml di latte fresco intero
– 150 ml di panna fresca
– 4g di caffè solubile

Preparazione

Si procede come con la crema inglese, l’unica differenza è che in questo caso va aggiunta la panna. Quindi, con le fruste elettriche, sbattere i tuorli con lo zucchero in modo che inizi a sciogliersi. Nel frattempo scaldare leggermente in un pentolino il latte e la panna che verseremo a filo sul composto di uova. Mescolare velocemente con una frusta a mano fino a incorporare tutto il composto di uova. Filtrare con un colino a maglie strette e riportare sul fuoco a fiamma dolce. Mescolare continuamente fino a sfiorare il bollore, la crema è pronta quado vela il dorso del cucchiaio. A questo punto aggiungere il caffè solubile avendo cura di sciogliere tutti i grumi. Filtrare ancora la crema e lasciare raffreddare completamente in frigorifero. Ora rispolverate la gelatiera e versate la crema nel cestello. Tempo 45 minuti ed è come tornare bambini, gustandosi una coppa del nonno sul divano, col sole tiepido che entra piano dalle finestre.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...