La stazione di Capranica e i maritozzi con la panna

Lella's Kitchen

Io a Capranica (nel viterbese) non ho mai messo piede, ma ho sentito questa storia tante di quelle volte che quella stazione me la sono prefigurata. Una piccola stazione, di quelle semi vuote del sud Italia, in cui passano giusto un paio di treni e dove il tempo scorre lento e tutto sembra immutabile. Una stazione insignificante forse…se non fosse che in quella stazione pare facessero i maritozzi più buoni di tutto il Lazio. Mia mamma racconta spesso di viaggi in cui era d’obbligo una fermata a Capranica, per concedersi dei maritozzi con la panna che pare fossero speciali. E a vantare le qualità di questi maritozzi mia mamma non è l’unica. Anche la mamma e il papà di Davide (il Mangiapanini con cui vivo) ricordano quella stazione…addirittura sua mamma, Carla, si alzava al mattino e si metteva in macchina da Roma fino a Capranica solo per papparsi uno di questi maritozzi!

Tanto per la cronaca Il maritozzo è un panino dolce di pan briosce che può essere arricchito con pinoli, uvetta e scorzetta d’arancia candita. Il suo nome deriva dalla tradizione di offrire questo dolce in occasione dei maritaggi, cioè dei matrimoni: i futuri sposi lo portavano alle loro fidanzate, che amorevolmente li chiamavano maritozzi, cioè quasi mariti. E’ un classico dolce da caffetteria, semplice o ripieno di crema o panna montata. E’ ottimo così com’è o con un velo di marmellata tuttavia il maritozzo con la panna è il complemento ideale del cappuccino mattutino delle tipiche colazioni romane e di tutto il Lazio.

Cronaca a parte ormai è da parecchio che fantastico sulla stazione di Capranica e su quanto dovevano essere buoni sti maritozzi…e visto che non ho in programma un viaggetto in zona (e chi lo sa se quel pasticcere di Capranica è ancora vivo?!) io e mamma abbiamo deciso di prepararli. Non so se siano buoni come quelli di Capranica ma sono pienamente soddisfatta! Il risultato è ottimo: morbidi e profumati. Serviteli con panna montata il giorno stesso della preparazione e gustateli con marmellata il mattino dopo!

Lella's Kitchen

IMG_1245

Ingredienti:

– 300g di farina Manitoba
– 250g di farina 00
– 20g di lievito di birra fresco
– 100g di latte
– 100g di uova intere (2 uova grandi)
– 80g di acqua
– 65g di zucchero
– 50g di burro
– 8g di sale
– scorza grattugiata di un’ arancia
– 1 bacca di vaniglia (o estratto naturale)
– 200 ml di panna fresca

Preparazione:

IMG_1250

In una terrina lavorare il burro freddo con le farine e lo zucchero. Aggiungere il lievito sbriciolato e impastare il tutto con latte e acqua. Si può impastare a mano o con l’impastatrice. Aggiungere poi le uova e continuare ad impastare fino a rendere il composto omogeneo. Unire i semi della bacca di vaniglia, le scorze di arancia e il sale. Incorporare per ultimo il burro a tocchetti e lavorare fino a formare un panetto. Coprire la terrina con un panno e lasciar lievitare per 1 ora e ½.

Trascorso questo tempo il composto dovrebbe aver raddoppiato il suo volume ed e pronto per fare i panetti. Lavorare l’impasto per formare un lungo salsicciotto dal quale tagliare dei panetti di 50-60g a cui dare la forma di una palla allungata…di un maritozzo insomma! A questo punto posizionate i panetti in una teglia rivestita di carta da forno e lasciate lievitare ancora per 1 ora in forno spento.

Ora sono pronti per essere infornati a 180° per 15-20 minuti o fino a quando diventano belli dorati. Una volta sfornati vanno lasciati intiepidire per qualche minuto e spennellati con uno sciroppo preparato con 2/3 di zucchero e 1/3 di acqua. Lo sciroppo servirà a lucidare i maritozzi e anche a preservarne la morbidezza. Una volta freddi vanno farciti con panna fresca ben montata con una tasca da pasticcere.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...