Regalini golosi: mandorle pralinate

pralinesDue giorni a Natale e vi siete appena resi conto che siete in altomare con i regali di natale?
Calma…inspirate…espirate.
Prima di farvi prendere dal panico e trasformare questa vigilia di Natale in un dramma esistenziale, vagliate con attenzione le possibilità…ok non ce ne sono molte in effetti: l’opzione acquisti online la scarterei, visto che è il 23 e, come dire, i tempi di consegna non giocano proprio a vostro favore. E va bene che ora c’è il prime ma non mi sembra il caso di rischiare.
Potete altresì decidere che, con la scusa della crisi, quest’anno non regalate un cacchio a nessuno. Ma poi non ce la fate perché l’idea vi fa sentire un tristissimo grinch della situazione.
Potete quindi, consciamente, decidere di buttarvi in mezzo alla bolgia di disperati che in queste ore affolla negozi e centri commerciali in un tripudio di jingle bells e simili (e questo per me è molto peggio che un dramma esistenziale).
Oppure potete decidere per un regalino goloso, originale e sempre apprezzato, che preparate in un pomeriggio e personalizzate secondo i vostri gusti e quelli delle persone a cui li regalate.
Quindi oggi vi propongo un’ idea carina per preparare dei regalini golosi e incartarli per le feste. E per salvarvi da una pessima figura con amici e parenti 😛

IMG_2692

Mandorle pralinate

E’ possibile utilizzare anche nocciole e arachidi ma condizione fondamentale è che non siano tostate e con la loro classica pellicina (altrimenti lo zucchero non attacca!)

Ingredienti:

500 gr. di mandorle con la pellicina
500 gr. di zucchero bianco (piuttosto grezzo)
mezzo bicchiere di acqua.

Preparazione:

Mettere tutti gli ingredienti in un tegame largo e cominciare a mescolare a fiamma dolce con un cucchiaio di legno. Inizialmente lo zucchero tendera’ a cristallizzarsi. Continuare a mescolare.
Successivamente tendera’ a sciogliersi, mescolate sempre fin quando lo zucchero completamente sciolto, come per magia, tenderà a ricristallizzarsi attaccandosi alle mandorle, che si separeranno tra loro. Aggiungete ancora 3 pugnetti di zucchero per volta e continuate a mescolare.
Quando tutto comincia a scoppiettare e si diffonde un profumino irresistibile e’ il momento di togliere dal fuoco (attenzione perche’ se non tirate via al momento giusto otterrete mandorle carbonizzate 😛 Lasciar raffreddare in un contenitore di vetro capiente. Per le prima volte vi consiglio di provare con piccole quantità’.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...