E’ arrivata la Befana!

IMG_0196

E quindi è arrivata anche la Befana che nel silenzio della notte ha lasciato i suoi doni ma si è anche portata via tutte le festività natalizie. Oggi i più piccoli e non solo… si aspettano una calza piena di dolci: non conta se siano stati buoni o cattivi, in fondo il risultato non cambia.

Voi vi siete mai chiesti perché al 6 Gennaio si regalano le calze con i dolcetti? A quanto pare la storia della Befana è quella di una vecchiarella pentita che dopo aver rifiutato l’invito dei Re Magi ad omaggiare il nuovo nato, decise di rimediare donando cibo, frutta e regalini a tutti i bambini che avrebbe incontrato nella speranza di incappare nel Bambinello. Da allora ha continuato per millenni… per questo motivo il 6 Gennaio è l’ultima occasione per donare ancora qualche leccornia come arance candite, biscotti, tortine oppure del carbone dolce. Quale occasione migliore per preparare dei dolcetti in casa!

Oggi vi lascio la ricetta dei Baci di Dama. Questi biscottini nascono più di un secolo fa in Piemonte, per via delle nocciole ovviamente. Tutt’oggi i baci di dama vengono fatti con gli stessi ingredienti e la stessa forma, nella quale risiede la ragione del loro nome, che deriva dalla composizione del dolcetto, formato dei due biscottini profumati e friabili che si fondono in un bacio al cioccolato fondente.

I Baci si possono preparare sia con le nocciole che con le mandorle e si può anche aggiungere del cacao all’impasto. Io ho usato la ricetta originale ma ho optato per una versione veglacstose free quindi ho sostituito il burro classico con del burro di soia biologico e la panna fresca con quella vegetale.

Baci Di Dama

IMG_0197

Unknown

Ingredienti (x circa 20 baci)

– 100g di farina di nocciole

– 100g di farina integrale di grano tenero

– 100g di burro vegetale biologico

– 100g di zucchero

– 100g di cioccolato fondente

– 25 ml di panna vegetale

Preparazione:

Mischiate insieme le due farine con lo zucchero, aggiungete il burro freddo a fiocchetti  e impastate velocemente con le mani. Trasferite al fresco per un’ora. Formate delle palline e sistematele su una teglia rivestita di carta da forno. Fate cuocere a 180° per circa 20 minuti. I biscotti devono appena dorare. Per la farcitura fate fondere il cioccolato a bagnomaria, aggiungete la panna calda e mescolare bene. Lasciar rapprendere per un po’ e poi farcite i biscottini con la ganache al cioccolato. Si conservano in una scatola di latta per qualche giorno.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...