Il tofu incompreso: spiedini di tofu e verdure

Spiedini di tofu e verdure

Come si diceva nel post dedicato al tofu, spesso la cucina vegetariana e vegana viene considerata noiosa e insapore. L’alimento considerato insapore per eccellenza è il tofu, non a caso io vengo etichettata come mangia-tofu. La realtà è che la gran parte delle persone non ha idea di quanto possano essere saporite la cucina vegetariana e vegana e non conosce la varietà di alimenti che la compongono, ne tantomeno sa come cucinarli.

Il tofu in particolare è quello che viene disprezzato più spesso. In effetti quello che si acquista al comune supermercato non è di buona qualità e quindi il sapore non è il massimo. Quelli proposti dai negozi biologici hanno un sapore differente e piacevole. Il tofu al naturale ha un gusto neutro è vero, ma questo fa sì che possa adattarsi ad una infinità di piatti perché può assorbire i sapori di verdure e condimenti. La realtà è che quando vi dicono “il tofu sa di cartone” molto probabilmente, non sanno cucinarlo. Io per esempio ci ho messo un po’ per apprezzarlo.

Qui vi propongo una ricetta molto sfiziosa che ho trovato su Vegolosi e che ho preparato con del tofu fatto in casa. Sono degli spiedini di tofu e verdure. I cavoletti di Bruxelles si prestano benissimo ma potete usare tutta la verdura di stagione che preferite. I cavoletti sono conditi con acidulato di umeboshi, si tratta di un condimento molto salato di colore violaceo, che può essere utilizzato al posto dell’aceto oppure così come la salsa di soia. Si tratta di un derivato delle prugne umeboshi fermentate, che in realtà sono delle albicocche. Nella cultura giapponese hanno un elevato potere curativo perché sono in grado di creare stabilità intestinale e di correggere qualsiasi tipo di acidità nel corpo. L’acidulato è un condimento molto particolare che potete usare per condire le verdure o i cereali o per creare gustose salse originali per accompagnare i piatti.

Spiedini di tofu e verdure_2Ingredienti:

– 150 g di tofu al naturale
– 120 g di cavoletti di Bruxelles
– 2 carote
– salsa di soia
– acidulato di umeboshi
– timo fresco
– olio e.v.o.
– succo e scorza di mezzo limone

Preparazione:

Lavate e pulite i cavoletti tagliando l’estremita inferiore ed eliminando le foglie più esterne e dure. Poi sciacquate e pelate le carote e tagliatele a tocchetti. Fate sbollentare scottare le verdure in acqua bollente per qualche minuto, poi scolate e lasciate intiepidire.

A questo punto condite le verdure. Preparate una vinagrette di olio, salsa di soia, succo e scorza di limone e timo e condite le carote massaggiandole con le mani. Fate lo stesso con i cavoletti ma con un condimento di olio e.v.o. e acidulato di umeboshi, se proprio non lo trovate potete usare il sale o provare con l’aceto mele. Adagiate la verdura su una leccarda ricoperta da carta da forno e infornate a 200°C per circa 20 minuti.

Nel frattempo preparate il tofu. Dopo averlo fatto sbollentare in acqua bollente per pochi minuti, tagliatelo a cubetti grandi e fateli saltare in una padella antiaderente con la salsa di soia rimanente fino a quando saranno belli rosolati e si sarà formata una  crosticina croccante.

Ora potete assemblare gli spiedini a vostro piacimenti e servirli magari in un piatto unico accompagnato da cereali e una crema di verdure.

spiedini di tofu e verdure_3

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...