La spesa di Aprile

fragole

Aprile è il mese della primavera, della rinascita dei fiori e dei colori. Sebbene aprile ci riservi ancora qualche giorno di pioggia questa stagione fa venite voglia di cibi freschi e colorati.

Ecco qualche consiglio utile per la spesa di aprile per potervi sbizzarrire ai fornelli con le ricette primaverili!

Le verdure da acquistare ad Aprile

Le fave

Croccanti e gustose, è il mese di Aprile il periodo migliore per consumare le prime fave della stagione.

Le fave erano molto apprezzate già in antichità, eppure la produzione di questi legumi è diminuita in Italia nel corso degli ultimi decenni, concentrandosi più che altro nelle regioni meridionali. Ecco una ragione in più per riscoprire le doti benefiche nascoste e i piatti tradizionali nella nostra penisola.

Le fave vantano un buon contenuto di sali minerali (ferro, potassio, magnesio) e un ridotto valore calorico rispetto ad altri legumi. Tuttavia sono off-limits per le persone soggette al favismo, una carenza ereditaria di un enzima (che può provocare delle serie crisi anemiche)

Una volta liberata dal baccello e pulita la fava è pronta per essere utilizzata in cucina. Possiamo consumare questo legume da solo oppure accompagnarlo a zuppe e altri piatti. Devo essere sincera, io questo ortaggio non lo consumo quasi mai, ma i miei genitori che sono del sud Italia lo preparano spesso in zuppe o piatti tipici come fave e piselli o carciofi e piselli.

I ravanelli

Originario di Cina e Giappone, il ravanello fu utilizzato nel Mediterraneo già in antichità, ai tempi era anche ritenuto anche utile per favorire il sonno.

Con il suo contenuto calorico molto basso, il ravanello è spesso consigliato nelle diete alimentari. Ha doti depurative e diuretiche ed è ricco di fibre e di vitamine del gruppo B e C.

I ravanelli possono essere di forma allungata oppure tondi, in genere sono di colore rosso cui a volte si aggiungono strisce di bianco. La parte della pianta utilizzata in cucina è la radice. Quelli di dimensioni più piccole in genere sono più saporiti rispetto ai grandi che sono meno gustosi.

In cucina sono sono un valido alleato per arricchite insalate e pinzimonio con il loro, colore, il loro sapore particolare e la loro croccantezza.

La lattuga

Con la primavera torna la voglia di insalate e cosa meglio della lattuga, che nel linguaggio comune è assimilata all’ “insalata verde” può aiutarci a creare delle insalate fresche e croccanti?

Originaria delle regioni temperate dell’Asia, la lattuga ha viaggiato molto per giungere in Italia e conquistare le tavole nostrane come elemento imprescindibile di ogni buona insalata.

Per quanto riguarda gli aspetti nutrizionali la lattuga è ricca di vitamine del gruppo A e la B9, fibre e sali minerali (calcio, magnesio, ferro, potassio) che assieme all’alto contenuto di acqua la rendono un ortaggio utile per chi deve seguire un regime ipocaorico.

Come dicevo l’insalata è per antonomasia il luogo della lattuga. Da sola oppure accompagnata ad altri ortaggi, la lattuga può essere utilizzate come base di ogni contorno.

Le frutta da acquistare ad Aprile

Le fragole

Finalmente sono arrivate le fragoleee! Non so voi ma io è già da qualche mese che le aspetto… Questi frutti gustosi e dal color rosso intenso incominciano già a trovarsi nei mercati, ma per trovare quelle dolci dovremmo aspettare fine Aprile.

La fragola è molto ricca di vitamine ed in particolare di vitamina C, mentre invece è un po’ povera di minerali. In compenso è una discreta fonte di fibre.

Sono ovviamente ottime nella macedonia ma possono essere usate con fantasia anche per colorare piatti salati.

In pasticceria si usano tantissimo sia nel dolci da forno ma soprattutto per i dolci al cucchiaio: per decorare una crostata, per preparare mousse e bavaresi o per le coulis di frutta.

Annunci